Lingua del caffè: nomi di fattoria, mulino e proprietà

L'ultimo sviluppo nel mondo del caffè speciale è la commercializzazione del caffè per azienda, piuttosto che per nome regionale, nome commerciale o grado. Una tenuta del caffè sta parlando propriamente semplicemente di una fattoria del caffè, e una tenuta del caffè è un caffè che è stato tenuto separato dagli altri caffè sulla sua strada da quella fattoria al consumatore. Le 'proprietà' possono variare da piccoli appezzamenti di tre acri coltivati ​​con amore da agricoltori a tempo parziale nel distretto di Kona alle Hawaii, a vaste fattorie tecnologicamente sofisticate in Brasile che si estendono per decine di miglia. Talvolta i 'caffè della tenuta' possono provenire da una cooperativa di fattorie o da diverse fattorie in un distretto e possono meritare la designazione della proprietà solo perché sono stati raccolti e trasformati nello stesso mulino.



Storia della miscela per la colazione di Starbucks

Il termine azienda ha una lunga storia nel settore del caffè, ma il suo ultimo utilizzo nel commercio di caffè speciali si basa sull'analogia con l'idea di 'imbottigliamento di proprietà' del settore vinicolo, ed è stato lanciato da William McAlpin della fattoria La Minita del distretto di Tarrazu del Costa Rica. A partire dagli anni '80, McAlpin ha affermato con successo La Minita nella consapevolezza del commercio di caffè speciali attraverso un'attenta e coerente preparazione del caffè dell'azienda agricola insieme a sforzi promozionali come una brochure a colori e un video-documentario. Il successo di La Minita ha portato a una valanga di altre caffetterie che tentano di imitare le sue strategie di successo.

La commercializzazione di un caffè per azienda rappresenta chiaramente un vantaggio per il coltivatore, poiché un caffè per azienda richiede prezzi più elevati e più costanti rispetto ai caffè non identificati in modo analogo e pone il coltivatore meno in balia delle fluttuazioni dell'offerta e di altre esigenze. I caffè immobiliari offrono anche un vantaggio ai torrefattori e agli importatori, perché presumibilmente questi caffè saranno più coerenti nel loro carattere e qualità rispetto a caffè simili di origine più vagamente identificati.





aeropress non plastico

Tuttavia, l'opportunità di abusi rimane, forse si intensifica, con i caffè immobiliari. Se un coltivatore riesce a creare un'identità separata per un caffè e se la domanda di quel caffè alla fine supera la possibilità di approvvigionamento, perché non semplicemente acquistare un caffè più economico da qualche parte sopra la collina e spedirlo come tuo?

Inoltre, il concetto di proprietà immobiliare si presta a sostituire l'hype con la sostanza e il mito con la realtà. Per ogni agricoltore che, come William McAlpin, lavora altrettanto duramente per rendere il suo caffè buono come fa per pubblicizzarlo, potrebbero esserci altri che decidono di saltare la parte del gusto e andare solo per la pubblicità.

Tuttavia, gli acquirenti che gestiscono caffè speciali hanno sempre il naso nell'aria che fiuta i topi e le proprietà che abusano della loro reputazione rischiano di perderli altrettanto rapidamente quanto sono riusciti a stabilirli in primo luogo. O speriamo così.



come dire quando le ciliegie sono mature

I caffè immobiliari tendono a condividere le caratteristiche di coppa delle crescite nella regione in cui si trova la tenuta. Il caffè della tenuta, se è buono, in genere è un esempio migliore e più coerente di quelle caratteristiche.

Deutsch Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Spanish Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Ukrainian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese